Alla scoperta del Perù…

Il Viaggio

PUNO – CUZCO
ED È SUBITO AMORE!

Lascio il Titicaca all’alba per quelle 10 ore di viaggio che mi separano da Cuzco, dove arriverò giusto per cena!
Avrete ormai capito che il Perù è per prima cosa un viaggio emozionale a tutti gli effetti ed io non vedo l’ora di vedere con i miei occhi quella che viene definita una delle città più belle di questo Paese, ricca di siti archeologici tutti da scoprire!

Parto da Puno, passando da Juliaca, incontro poi Pukara, piccola cittadina dove la sua storia e cultura risale al 500 A.C., si parla, quindi, di civiltà preincaiche e pre-spagnole.
I Pukaras, dai monoliti ritrovati, erano definiti i tagliatori di teste e con molta probabilità anche cannibali …la visita al Museo Litico mi svelerà ogni leggenda su queste mistiche popolazioni.

Tappa a la Plaza de Toritos, qualche scatto e riparto…
Anche qui la lunga strada offre una vastità di paesaggi incredibili… si passa da colline di origine vulcanica, a simil pianure coltivabili, alle montagne più aspre andine, ai ghiacciai all’orizzonte e non solo, fino ad arrivare anche oggi a superare i 4000 metri di altezza…
Stessa sensazione di essere su Marte, respiro lentamente e in quel moto ondulatorio io mi sento immensamente “libera” tra un selfie con un Alpaca ed uno con un Lama, adorabili!

La seconda tappa di questo viaggio è il sito archeologico inca di Raqchi.
Raqchi si trova a 3.480 metri di altitudine nel distretto di San Pedro, a circa 117 chilometri da Cuzco.
Spettacolare!
Il complesso archeologico, con le rovine della città e il maestoso tempio di Wiracocha, confina con i terreni di varie Comunità Agricole; i suoli sono composti in maggior parte da rocce nere di origine vulcanica, spugnose e leggere.
Nelle vicinanze, infatti, si trovano i crateri di un vulcano spento il Kimsach’ata!

Il sole scotta e qui il cielo è limpido ….

Riparto e prima di arrivare a Cuzco, ultima tappa alla splendida chiesa di Andahuaylillas.
È tardo pomeriggio quando finalmente arrivo in città… devo dire che non immaginavo fosse così bella…
Posso dire amore a prima vista???
L’atmosfera è, da subito, diversa da ogni città vista fino ad ora; negozi, hotel e locali molto più chic, Plaza de Armas terribilmente affascinante e meravigliosa in versione notturna…

Le lunghe ore di viaggio si sono immediatamente azzerate, una cena strepitosa con dell’ottimo vino al Casa Andina Premium, un Pisco Sour come dopo cena (vi racconterò poi che cos’è e qualche curiosità), una passeggiata tra le vie della città e buona notte!

Domani vi racconto di Cuzco!